Stati Uniti

Tour in pullman

SCEGLI IL VIAGGIO DEI TUOI SOGNI

Pacchetto Triangolo dell'Est 8 giorni - 7 notti a partire da € 2.384,00
North by Northeast 6 giorni - 5 notti a partire da € 1.300,00
TeamPak Est 11 giorni - 10 notti a partire da € 1.990,00
TeamPak Est 9 giorni - 8 notti a partire da € 1.848,00
The Real New York Package 5 giorni - 4 notti a partire da € 886,00
Florida con crociera alle Bahamas 10 giorni - 9 notti a partire da € 2.108,00
Meraviglie del Sud degli Usa 14 giorni - 13 notti a partire da € 2.050,00
La grande mela 6 giorni - 5 notti a partire da € 1.087,00
Grandi città dell'Est 9 giorni - 8 notti a partire da € 1.123,00

Info utili



È BENE SAPERE CHE

Diritti di Agenzia
Quota di apertura pratica Adulti: 70,00 € Bambini 0 - 12 anni non compiuti: 35,00 €
Diritto fisso di modifica € 50
Diritto fisso per riemissione biglietteria aerea € 50

I voli
Nei nostri programmi di viaggio non vengono pubblicate le tariffe dei voli, poiché esse subiscono cambiamenti continui da parte delle compagnie aeree, persino nel corso di una singola giornata. I Signori Clienti potranno ricevere tutte le informazioni e le tariffe a riguardo al momento della prenotazione.

Cancellazione dei tours
In ottemperanza della politica aziendale dei principali Tour Operators, i tour possono essere cancellati fino a 20 giorni dalla partenza.

Albergo
Al momento del check in sarà indispensabile presentare il passaporto e la carta di credito, carata con numeri e lettere a rilievo (NON VISA ELECTRON). La carta di credito è necessaria come garanzia per pagamento di eventuali extra: prima colazione, minibar, pay TV ecc. Senza carta di credito non sarà possibile alloggiare negli hotel degli Stati Uniti.
Camere da letto: le camere sono normalmente dotate di due letti ad una piazza e mezza o di un letto matrimoniale (Queen o King size bed).
Non esistono camere con tre letti, perciò se una camera ospiterà 3 o 4 clienti, bisognerà adattarsi perchè ci saranno due letti ad una piazza e mezzo, quindi non molto grandi.

Le preferenze per i letti potranno essere indicate al momento della prenotazione. Non possiamo garantire che gli hotel potranno accoglierle senza alcun pagamento addizionale. Nel caso in cui si prenoti una camera con supplemento bambini, il letto dei bambini non sarà garantito dagli hotel e in alcuni casi sarà richiesto il pagamento di un supplemento per la sistemazione. Si tratta di una politica commerciale degli hotel americani su cui il tour operator non ha alcuna responsabilità.

INFORMAZIONI UTILI

1) Comunicazione dei propri dati personali prima della partenza
Procedura obbligatoria a partire dal 6 settembre 2010.
Per un efficace sistema di controllo delle frontiere e per una rapida gestione delle operazione di check-in e dell' imbarco a bordo dei voli da/per gli USA, le autorità americane chiedono ad ogni passeggero, al momento della prenotazione/emissione del biglietto e comunque entro e non oltre le 72 ore prima della partenza, di fornire i seguenti dati personali: nome e cognome (identici a quanto riportato sul passaporto), data di nascita, sesso, eventuale numero identificativo (codice assegnato dalle autorità americane a quei passeggeri i cui nomi sono stati inseriti erroneamente nella lista delle persone sotto osservazione).
Qualora un passeggero non fornisca tali dati, ciò comporterebbe l’impossibilità  di viaggiare da/per gli Stati Uniti d’America.

 
2) Programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program)
Se il cliente viaggia per un periodo non superiore ai 90 giorni ed ha già il biglietto di ritorno, e se il suo paese di nazionalità aderisce al 'Programma Viaggia senza Visto' o se è  nativo di uno di detti paesi, può recarti negli USA richiedendo un'autorizzazione anticipata al viaggio denominata denominata E.S.T.A. (Electronic System for Travel Authorization) senza richiedere il visto di ingresso, ma solo se è in possesso di un passaporto:

  • a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del 26/10/05
  • con foto digitale emesso o rinnovato fra il 26/10/05 e il 25/10/06
  • elettronico emesso o rinnovato a partire dal 26/10/06

Ciascun passeggero, compresi i bambini e neonati, deve possedere un passaporto individuale secondo i criteri sopra esposti.
I paesi aderenti al Programma "Viaggio senza Visto" sono: Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Corea del Sud, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Monaco, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica di Malta, San Marino, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria. 

La procedura E.S.T.A. deve essere effettuata via Internet al sito dedicato;  dall'8 settembre questa procedura comporta il pagamento di $ 14, da pagarsi con carta di credito sullo stesso sito.
In assenza di questa autorizzazione le autorità statunitensi non consentono l'imbarco sul volo.  

Ricordiamo che per recarsi negli U.S.A. il passaporto deve mantenere una validità residua di almeno 6 (sei) mesi dopo la fine del viaggio. 

IMPORTANTE MINORI IN VIAGGIO
Nota ministero dell'Interno, n. 400/A/2012/23.1.3
Oggetto: Obbligo di documenti di viaggio individuali per i minori dal 26 Giugno 2012
 
Si comunica che a decorrere dal 26 Giugno 2012 è obbligatorio per l'attraversamento delle frontiere, che tutti i minori italiani siano muniti di documento di viaggio individuale: passaporto e/o dove riconosciuta, la carta d'identità valida per l'espatrio.


4) Il passaporto per entrare negli Stati Uniti d'America

Dal 1 aprile 2016 non sarà più possibile viaggiare con il VWP senza essere muniti di passaporto elettronico, anche se già in possesso dell’autorizzazione ESTA. Sarà necessario pertanto richiedere un passaporto elettronico nuovo e una nuova autorizzazione ESTA o richiedere il visto non immigrante.

Coloro i quali intendano recarsi negli Stati Uniti usufruendo del Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto, dovranno richiedere un'autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti, utilizzando il passaporto elettronico con microchip elettronico inserito nella copertina, (unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006) oppure il passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

A partire dal 1 aprile 2016, sara’ possibile registrarsi con ESTA solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico con microchip elettronico inserito nella copertina, (unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006).

I passeggeri che hanno problemi con questa nuova normativa possono contattare l'Ambasciata di Roma al seguente indirizzo e-mail: CBPAttacheRome@state.gov

 
5) Raccolta delle impronte digitali o fotografie all’ingresso negli USA
Arrivati negli Stati Uniti, allo sportello immigrazione i passeggeri devono sottoporsi alla procedura che prevede la raccolta dei dati personali con l’archiviazione delle impronte digitali delle 10 dita o di fotografie.

Al fine di verificare l'idoneità dei propri documenti necessari ad accedere nel paese, invitiamo i passeggeri a contattare il consolato americano o a visitare il sito dell'Ambasciata USA.

ESTA - Autorizzazione al viaggio negli USA

ESTA - SISTEMA ELETTRONICO DI AUTORIZZAZIONE AL VIAGGIO NEGLI USA

Obbligatorio da ottenere prima di intraprendere il viaggio.
Riguardo la procedura per l’accesso negli Stati Uniti d’America, CIELOAZZURRO VIAGGI unitamente ai partner US Travel Association e US Commercial Service, informa sulle norme relative all’ESTA, onde facilitare la comprensione e la corretta gestione delle modalità d’accesso negli Stati Uniti d’America.

Si rende noto che dal momento in cui viene richiesto e autirizzato, l’ESTA ha validità per i successivi due anni o fino alla scadenza del passaporto, indipendentemente dal numero di viaggi effettuati negli USA. Ogni qualvolta si intraprende un viaggio negli USA e’ importante far sempre riferimento al “Numero della Domanda” che appare sull’autorizzazione approvata per risalire all’ESTA precedente e inserire i propri dati di viaggio.

L’ESTA è un sistema automatizzato che assiste nel determinare l’eleggibilità a viaggiare negli USA per tutti i paesi che rientrano nel programma Visa Waiver -, dei quali l’Italia ne fa parte unitamente ad altri 35 – e se nel caso codesto viaggio richieda misure legali oppure ponga dei rischi. L’ESTA è un’autorizzazione elettronica di viaggio che tutti i paesi facenti parte del Visa

Waiver Program debbono ottenere prima di viaggiare in aereo o in nave negli USA.

Una volta completata la registrazione ESTA nel sito internet, il viaggiatore viene infatti informato immediatamente circa il consenso al suo viaggio negli USA.

Questa autorizzazione è in vigore dal 12 Gennaio 2009 e fu creata per legge nel 2007 onde aggiungere ulteriori parametri di sicurezza al Department of Homeland Security, affinché questo ufficio sia in grado di determinare con anticipo – prima del viaggio - se un individuo può entrare negli USA.

L’ESTA non si deve confondere con un visto e non è richiesto se si è già in possesso di un visto di qualunque tipo.

Anche i minori e gli infanti debbono fare richiesta dell’ESTA, che siano accompagnati o non accompagnati durante il viaggio negli USA, indipendentemente dall’età. In tal caso il genitore oppure l’agente di viaggio può procedere alla richiesta dell’ESTA per il minore.

L’ESTA controbilancia la vulnerabilità inerenti ai viaggi che non richiedono un visto ed aggiunge un margine di sicurezza grazie al sistema di scrutinio anticipato.

L’ESTA deve essere richiesta anche solo per un transito negli USA, benché la destinazione finale non siano gli Stati Uniti: in tal caso nella richiesta ESTA si inserirà la nota apposita “In Transit” e la destinazione finale del viaggio, nello spazio predisposto all’indirizzo temporaneo durante il soggiorno negli USA.

I viaggiatori che non abbiamo fatto richiesta dell’ESTA ed intendano viaggiare negli USA possono incorrere in complicazioni quali accesso negato a bordo dell’aereo o della nave, procedure ritardate o accesso negato in qualsivoglia punto d’entrata negli USA.

Benché sia consigliato a tutti i viaggiatori di richiedere l’ESTA almeno 72 ore prima del viaggio, l’ESTA si può richiedere in qualsivoglia momento, prima di compiere un viaggio negli USA. La risposta alla registrazione ESTE è immediata, nel giro do pochi secondi e si opera direttamentein-linea, nel sito internet apposito: https://esta.cbp.dhs.gov

Il sito è gestito dal Governo degli Stati Uniti d’America.

A seguito della richiesta dell’ESTA si possono ottenere in-linea, nel giro di pochi secondi, solo tre risposte possibili:

  1. Autorizzazione Approvata
  2. Viaggio non autorizzato: Il viaggiatore deve ottenere un visto per non immigranti presso l’Ambasciata o il Consolato degli Stati Uniti, prima di recarsi negli Stati Uniti.
  3. Autorizzazione in corso di concessione: Il viaggiatore dovrà controllare il sito Web di ESTA, nel corso delle 72 ore successive, per ricevere una risposta finale.

L’ammontare della quota da pagare è di 14 US$, ripartita in 4 US$ per la pratica e 10 US$ per l’autorizzazione al viaggio. Nel caso l’autorizzazione venisse negata si pagherebbero solo 4 US$ per la pratica.

Ogni pagamento è effettuato con carta di credito: MasterCard, VISA, American Express e Discover. Ovviamente il pagamento via internet è sicuro e protetto durante la transazione.

Attualmente, secondo le nuove normative, chi è già in possesso di ESTA non ha necessità di pagare la quota richiesta al momento dell’aggiornamento dell’ESTA per un nuovo viaggio negli USA. Ad esempio: se si necessita correggere un indirizzo e-mail sbagliato, oppure aggiornare il numero del volo e l’indirizzo dell’alloggio negli USA nell’ESTA già richiesta, non si pagheranno quote per questi aggiornamenti. In caso invece si richieda l’ESTA per la prima volta e si faccia un errore nel trasmettere un dato quale ad esempio numero e data di emissione o validità del passaporto, si potrà certamente correggere il dato sbagliato richiedendo una nuova registrazione ESTA, ma per qualsivoglia nuova registrazione si pagherà, annullando comunque la precedente errata.

Gli Stati Uniti d’America invitano tutti i viaggiatori a procedere per tempo nella richiesta dell’ESTA, facilitando così ogni procedura d’accettazione per tempo, prima della partenza per il viaggio negli USA e – eventualmente in caso di negata approvazione al viaggio – consentendo in tempo lecito di provvedere comunque alla richiesta di un visto che verrà effettuato solo con la richiesta d’appuntamento presso la più vicina sezione consolare disponibile. In qualsiasi caso se l’ESTA non viene autorizzata elettronicamente all’atto della richiesta, né l’Ambasciata USA né una sede consolare USA sono in grado di fornire dettagli sulle possibili motivazioni del diniego.

Per informazioni dettagliate sul programma, visitare il sito: http://italy.usembassy.gov/visa/esta

ATTENZIONE:
Se un passeggero si è recato in Iran, Iraq, Siria o Sudan almeno una volta dopo il 01 marzo 2011 NON PUÒ PIÙ UTILIZZARE L’ESTA PER L’INGRESSO NEGLI USA, MA DEVE RICHIEDERE UN VISTO PRESSO IL CONSOLATO STATUNITENSE DI COMPETENZA.

ASSICURAZIONE MEDICA INTEGRATIVA

Una vacanza sicura inizia prima della partenza!
(l’importanza di una buona assicurazione)

Quando si parte per una vacanza si presta molta attenzione alla preparazione della propria valigia: vestiti, mappe, macchina fotografica, cinepresa, aspirine… abbiamo preso proprio tutto? Ne siamo sicuri? Forse abbiamo dimenticato qualcosa di molto importante: una buona assicurazione. Bisogna infatti sapere che in molti Stati del mondo l’assistenza medica ospedaliera è particolarmente costosa e che passare anche solo qualche ora in un ospedale locale non rischia solo di peggiorare la nostra vacanza ma anche di svuotare il nostro portafoglio! Ciò è particolarmente vero per gli Stati Uniti d’America, dove il prezzo dell’assistenza medica raggiunge cifre altissime: una semplice notte in ospedale può costare diverse centinaia di euro.
La CieloAzzurro viaggi, in collaborazione con Globy Assicurazioni, offre ai Signori clienti la possibilità di partire in assoluta sicurezza, stipulando una polizza assicurativa integrativa che coprirà tutte le eventuali spese mediche che si potrebbe dover affrontare durante il viaggio.
Una caduta maldestra… una forte scottatura… una febbre pesante sono dei piccoli inconvenienti che possono capitare in qualsiasi momento; facciamo in modo che essi ci preoccupino solo per poche ore e non rovinino la nostra vacanza ed il nostro ritorno a casa con dei conti ospedalieri salatissimi.
Ricordate che una vacanza sicura inizia prima della partenza e grazie a CieloAzzurro viaggi e Globy® nella Vostra valigia potrete mettere il bagaglio più importante: la Vostra assicurazione.

SINTESI DELLE GARANZIE

I costi relativi alle garanzie e le Condizioni Generali di Assicurazione, in forma integrale, sono elencati nel testo sul sito internet: www.globy.it


GARANZIE ROSSO

Viaggio Sicuro
Le garanzie sono attive nel caso in cui l'Assicurato si trovi a dover affrontare una qualsiasi emergenza di carattere sanitario.
Le principali prestazioni:

  • Centrale operativa 24 ore su 24
  • Consulenza medica
  • Segnalazione di un medico specialista
  • Trasporto/rientro sanitario
  • Rientro dei familiari e compagni di viaggio
  • Rientro accompagnato di minori
  • Invio medicinali/messaggi urgenti
  • Interprete a disposizione
  • Viaggio di un familiare in caso di ricovero
  • Rientro anticipato per motivi familiari
  • Anticipo denaro
  • Protezione documenti e carte di credito
  • Reperimento di un legale/anticipo cauzione
  • Rimborso spese telefoniche

Spese mediche
Rimborso o pagamento diretto delle spese mediche, farmaceutiche, ospedaliere e chirurgiche sostenute in viaggio, fino a:

  • € 10.000 in Italia
  • € 150.000 in Europa/Mondo
  • massimale illimitato per USA e Canada

Famiglia sicura

  • Assistenza ai parenti rimasti a casa
  • Assistenza all'abitazione

Micio e Bau
Informazioni su strutture private attrezzate per ospitare cani e gatti e relativi costi.

Trasferimento sicuro
Assistenza ai passeggeri ed al veicolo in caso di guasto o incidente durante il percorso verso la località di inizio viaggio


GARANZIE BLU

Infortuni di volo
Globy garantisce un'indennità a seguito di infortunio verificatosi durante il viaggio in aereo fino ad un massimo di € 500.000 in caso di morte o di invalidità permanente.


GARANZIE GIALLO

Rinuncia al viaggio
La garanzia è attiva nel caso in cui l'Assicurato si trovi nella necessità di dover rinunciare al viaggio/soggiorno prenotati per qualsiasi motivo oggettivamente documentabile.
La polizza deve essere emessa contestualmente alla prenotazione o alla conferma del viaggio o, al più tardi, entro le ore 24.00 del giorno successivo.

Spese di riprotezione viaggio
In caso di ritardato arrivo dell'Assicurato sul luogo di partenza, Globy rimborsa il 50% degli eventuali maggiori costi sostenuti per acquistare nuovi biglietti di viaggio.

GARANZIE VERDE

Viaggio sicuro
Assistenza in viaggio e spese mediche
Le garanzie sono attive nel caso in cui l'Assicurato si trovi a dover affrontare una qualsiasi emergenza di carattere sanitario:

  • Centrale operativa 24 ore su 24
  • Consulenza medica
  • Viaggio A/R per un familiare, in caso di ricovero
  • Rientro sanitario con il mezzo più idoneo (aereo sanitario dal mondo intero)
  • Rientro anticipato a seguito di lutto o malattia di un familiare
  • Rimborso o pagamento diretto delle spese mediche, farmaceutiche, ospedaliere e chirurgiche fino a:
  • € 10.000 in Italia
  • € 150.000 in Europa/Mondo
  • massimale illimitato per USA e Canada

Interruzione viaggio
Rimborso del pro-rata del soggiorno non usufruito, a seguito di rientro sanitario o rientro anticipato dell'Assicurato, purché autorizzato ed organizzato dalla Centrale Operativa.

Famiglia sicura

  • Assistenza ai parenti rimasti a casa
  • Assistenza all'abitazione

Micio e Bau
Informazioni su strutture private attrezzate per ospitare cani e gatti e relativi costi.

Trasferimento sicuro
Assistenza ai passeggeri ed al veicolo in caso di guasto o incidente durante il percorso verso la località di inizio viaggio

Rinuncia al viaggio
La garanzia è attiva nel caso in cui l'Assicurato si trovi nella necessità di dover rinunciare al viaggio/soggiorno prenotati per qualsiasi motivo oggettivamente documentabile.
La polizza deve essere emessa contestualmente alla prenotazione o alla conferma del viaggio o, al più tardi, entro le ore 24.00 del giorno successivo.

Bagaglio
Rimborso fino a 1.000 euro a seguito di furto, rapina scippo, smarrimento a carico del Vettore. Anticipo delle spese di prima necessità fino a 200 euro a seguito di ritardo superiore a 8 ore nella riconsegna del bagaglio.

Infortuni di viaggio
Massimale di € 100.000 a seguito di morte o invalidità permanente, causate da infortunio subito dall'Assicurato durante il viaggio (escluso rischio volo).

RIFERIMENTI IMPORTANTI
Gli eventuali sinistri vanno denunciati a Globy ® con una delle seguenti tre modalità:
via telefono (al numero 02 26609690 attivo tutti i giorni, 24 ore su 24)
via internet sul sito www.ilmiosinistro.it
via posta (all’indirizzo qui sotto indicato)

Per ogni richiesta di Assistenza contattare la Centrale Operativa al numero telefonico
evidenziato sul documento di polizza

NOVITÀ GLOBY® QUICK
Se la denuncia del sinistro avviene via telefono o internet, Globy ® garantisce la gestione e la chiusura della pratica in 25 giorni! In caso contrario, Globy® si impegna a rimborsare un importo pari al costo della polizza. Maggiori dettagli sulla modalità QUICK sono disponibili sul sito Globy® (www.globy.it) nell'apposita sezione dedicata a Globy ® Quick

Per tutte le informazioni relative ad eventuali sinistri Vi invitiamo a consultare il sito web www.ilmiosinistro.it

Ai sensi del D.Lgs. n.196 del 30/6/2003 (c.d. Privacy) informiamo che i dati personali degli Assicurati verranno trattati esclusivamente per le finalità di questo specifico rapporto assicurativo. Titolare del trattamento è Mondial Assistance Italia S.p.A.

Ai sensi dell’art. 123 del D. Lgs. 17/03/1995, n. 175 ed in conformità con quanto disposto dalla circolare Isvap n. 303 del 02/06/1997, Vi informiamo che eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a:
Mondial Assistance Italia S.p.A. - Servizio Qualità
Via Ampère, 30 - 20131 Milano (Italia) - Fax +39 02 26 624 008 - e-mail: quality(chiocciola)mondial-assistance.it

CONDIZIONI GENERALI DI VIAGGIO

1. FONTI LEGISLATIVE

La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) - dalla L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.4.1970 - in quanto applicabile - nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue successive modificazioni.

2. REGIME AMMINISTRATIVO

L’organizzatore e l’intermediario del pacchetto turistico, cui il turista si rivolge, devono essere abilitati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla normativa amministrativa applicabile, anche regionale.

3. DEFINIZIONI

Ai fini del presente contratto s’intende per:

a) organizzatore di viaggio: il soggetto che si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfetario, a procurare a terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazione degli elementi di cui al seguente art. 4 o offrendo al turista, anche tramite un sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed acquistare tale combinazione;

b) venditore intermediario: il soggetto che, anche non professionalmente e senza scopo di lucro, vende o si obbliga a procurare pacchetti turistici realizzati ai sensi del seguente art. 4 verso un corrispettivo forfetario;

c) turista: l'acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico.

4. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO

La nozione di pacchetto turistico è la seguente: “I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti “tutto compreso”, le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione, da chiunque ed in qualunque modo realizzata, di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis) che costituiscano per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del “pacchetto turistico” (art. 34 Cod. Tur.).

Il turista ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico. Il contratto costituisce titolo per accedere eventualmente al Fondo di garanzia di cui al successivo art. 21

5. INFORMAZIONI AL TURISTA - SCHEDA TECNICA

L’organizzatore predispone in catalogo o nel programma fuori catalogo – anche su supporto elettronico o per via telematica - una scheda tecnica. Gli elementi obbligatori della scheda tecnica del catalogo o del programma fuori catalogo sono:

  • estremi dell’autorizzazione amministrativa o, se applicabile, la D.I.A. o .C.I.A. dell’organizzatore;
  • estremi della polizza assicurativa di responsabilità civile;
  • periodo di validità del catalogo o del programma fuori catalogo;
  • modalità e condizioni di sostituzione del viaggiatore (Art. 39 Cod. Tur.);
  • parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio (Art. 40 Cod. Tur.).

L’organizzatore inserirà altresì nella scheda tecnica eventuali ulteriori condizioni particolari.

L’organizzatore inoltre informerà i passeggeri circa l’identità del/i vettore/i effettivo/i al momento della conclusione del contratto, fermo quanto previsto dall’art. 11 del Reg. CE 2111/2005.

6. PRENOTAZIONI

La proposta di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia.

L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al turista presso l’agenzia di viaggi intermediaria.

L’organizzatore fornirà prima della partenza le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, come previsto dall’art. 37, comma 2 Cod. Tur.

Ai sensi dell’art. 32, comma 2, Cod. Tur., nel caso di contratti conclusi a distanza o al di fuori dei locali commerciali (come rispettivamente definiti dagli artt. 50 e 45 del D. Lgs. 206/2005), l’organizzatore si riserva di comunicare per iscritto l’inesistenza del diritto di recesso previsto dagli artt. 64 e ss. del D. Lgs. 206/2005.

7. PAGAMENTI

La misura dell’acconto, fino ad un massimo del 25% del prezzo del pacchetto turistico, da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa e la data entro cui, prima della partenza, dovrà essere effettuato il saldo, risultano dal catalogo, dall’opuscolo, dall’estratto conto da quanto altro.

Qualora la conferma avvenga a meno di 30 gg prima della partenza sarà richiesto il saldo dell’intero importo.

Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto.

Nel caso di biglietteria ad emissione immediata e/o di tariffe alberghiere non rimborsabili e/o di prenota prima, la pratica si riterrà definitivamente confermata solo ed esclusivamente a ricezione dell'acconto richiesto che potrebbe essere diverso dal consueto 25%

8. PREZZO

Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di:

  • costi di trasporto, incluso il costo del carburante;
  • diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti;
  • tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.

Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma, come riportata nella scheda tecnica del catalogo, ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra.

Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfetario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica del catalogo o programma fuori catalogo.

9. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA

Prima della partenza l'organizzatore o l’intermediario che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al turista, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Ove non accetti la proposta di modifica di cui al comma 1, il turista potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo ai sensi del 2° e 3° comma dell’articolo 10.

Il turista può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel Catalogo o nel Programma fuori catalogo o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato.

Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del turista del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla, (Art. 33 lett. e Cod. Cons.) restituirà al turista il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio.

La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il turista sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dall’art. 10, 4° comma qualora fosse egli ad annullare.

10. RECESSO DEL TURISTA

Il turista può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:

  • aumento del prezzo di cui al precedente art. 7 in misura eccedente il 10%;
  • modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal turista.
  • Nei casi di cui sopra, il turista ha alternativamente diritto:
  • ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell'eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;
  • alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. Il turista dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata. Al turista che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, o nel caso previsto dall’art. 7), comma 2, saranno addebitati, indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 7) comma 1 – il costo individuale di gestione pratica; la penale nella misura indicata nella scheda tecnica del Catalogo o Programma fuori catalogo o viaggio su misura; l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi.

Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto.

11. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA

L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del turista, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal turista per comprovati e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità di mezzi e posti, e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.

12. SOSTITUZIONI

Il turista rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:

a) l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario;

b) il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. 39 Cod.

Tur. ) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari;

c) i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito della sostituzione;

d) il sostituto rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione.

Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera d) del presente articolo.

Le eventuali ulteriori modalità e condizioni di sostituzione sono indicate in scheda tecnica.

13. OBBLIGHI DEI TURISTI

Nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del contratto, ai cittadini italiani sono fornite per iscritto le informazioni di carattere generale - aggiornate alla data di stampa del catalogo - relative agli obblighi sanitari e alla documentazione necessaria per l’espatrio.

I cittadini stranieri reperiranno le corrispondenti informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i rispettivi canali informativi governativi ufficiali.

In ogni caso i consumatori provvederanno, prima della partenza, a verificarne l’aggiornamento presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più consumatori potrà essere imputata all’intermediario o all’organizzatore.

I consumatori dovranno informare l’intermediario e l’organizzatore della propria cittadinanza e, al momento della partenza, dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti.

Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e di sicurezza dei Paesi di destinazione e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati o da acquistare, il turista reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni ufficiali di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio.

I consumatori dovranno inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti, alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I consumatori saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o l’intermediario dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio. Il turista è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione.

Il turista comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

Il turista è sempre tenuto ad informare l’Intermediario e l’organizzatore di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc…) ed a specificare esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati.

14. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA

La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del paese in cui il servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei Paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo o nel depliant una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del turista.

15. REGIME DI RESPONSABILITÀ

L’organizzatore risponde dei danni arrecati al turista a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del turista (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.

L’intermediario presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e, comunque, nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia.

16. LIMITI DEL RISARCIMENTO

I risarcimenti di cui agli artt. 44, 45 e 47 del Cod. Tur. e relativi termini di prescrizione, sono disciplinati da quanto ivi previsto e comunque nei limiti stabiliti dalle Convenzioni Internazionali che disciplinano le prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico nonché dagli articoli 1783 e 1784 del codice civile

17. OBBLIGO DI ASSISTENZA

L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al turista secondo il criterio di diligenza professionale con esclusivo riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore e l’intermediario sono esonerati dalle rispettive responsabilità (art. 15 e 16 delle presenti Condizioni Generali), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza maggiore.

18. RECLAMI E DENUNCE

Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve – a pena di decadenza - essere contestata dal turista durante il viaggio mediante tempestiva presentazione di reclamo, anche ai fini di cui all’art. 1227 c.c., affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario non potrà essere contestato l’inadempimento contrattuale. Il turista dovrà altresì – a pena di decadenza - sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, o altro mezzo che garantisca la prova dell’avvenuto ricevimento, all’organizzatore o all’intermediario, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data di rientro nel luogo di partenza.

19. ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI RIMPATRIO

I Pacchetti turistici includono la polizza annullamento-sanitaria-bagaglio-interruzione viaggio nr medico bagaglio nr 927691 stipulata con CRIDASS - AXA Assistance. Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile, ed anzi consigliabile, stipulare al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto turistico, da eventuali infortuni e da vicende relative ai bagagli trasportati. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti, malattie, casi fortuiti e/o di forza maggiore. Il turista eserciterà i diritti nascenti da tali contratti esclusivamente nei confronti delle Compagnie di Assicurazioni stipulanti, alle condizioni e con le modalità previste da tali polizze.

20. STRUMENTI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTESTAZIONI

Ai sensi e con gli effetti di cui all’art. 67 Cod. Tur. l’organizzatore potrà proporre al turista - a catalogo, sul proprio sito o in altre forme modalità di risoluzione alternativa delle contestazioni insorte . In tal caso l’organizzatore indicherà la tipologia di risoluzione alternativa proposta e gli effetti che tale adesione comporta.

21. FONDO DI GARANZIA (art. 51 Cod. Tur. ).

I contratti di turismo organizzato sono assistiti da idonee garanzie prestate dall’Organizzatore e dall’Agente di viaggio intermediario che, per i viaggi all’estero e i viaggi che si svolgono all’interno di un singolo Paese garantiscono, nei casi di insolvenza o fallimento dell’intermediario o dell’organizzatore, il rimborso del prezzo versato per l’acquisto del pacchetto turistico e il rientro immediato del turista. La CIELOAZZURRO TOUR OPERATOR SRL aderisce al Fondo di garanzia sottoscritto con NOBIS Assicurazioni FILO DIRETTO ASSICURAZIONI SPA nr di polizza 6006000649 / z a tutela dei viaggiatori. Tutte le informazioni utili sulle modalità di funzionamento del Fondo, quali quelle relative alle richieste di rimborso, alla liquidazione e alla normativa di riferimento sono consultabili sul sito www.cav.to

SCHEDA TECNICA

Organizzazione Tecnica: CieloAzzurro Tour Operator srl

Numero REA : VI - 342320

Licenza: Provincia di Vicenza

Polizza di Responsabilità Civile Professionale compagnia EUROP ASSISTANCE polizza n. 4239038 Periodo di validità del catalogo o programma fuori catalogo: 01/01/2019-31/12/2019

PENALI ANNULLAMENTO:

30% fino a 30 gg lavorativi prima della partenza

40% da 29 a 21 gg lavorativi prima della partenza

60% da 20 a 11 g lavorativi prima della partenza

80% da 10 a 3 gg lavorativi prima della partenza

100% dopo tale termine

Ad accettazione del preventivo si intendono accettate anche le condizioni delle penali, che di volta in volta possono essere diverse da quelle indicate nelle Condizioni Generali, inoltre in caso di biglietteria marittima, navale, aerea, o di alcune specifiche prenotazioni alberghiere non rimborsabili sarà applicata la penale del 100% dal momento della conferma/prenotazione

ADDENDUM CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI

A) DISPOSIZIONI NORMATIVE

I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31 (limitatamente alle parti di tali disposizioni che non si riferiscono al contratto di organizzazione) nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto. Il venditore che si obbliga a procurare a terzi, anche in via telematica, un servizio turistico disaggregato, è tenuto a rilasciare al turista i documenti relativi a questo servizio, che riportino la somma pagata per il servizio e non può in alcun modo essere considerato organizzatore di viaggio.

B) CONDIZIONI DI CONTRATTO

A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 6 comma 1; art. 7 comma 2; art. 13; art. 18.L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi servizi come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore, viaggio ecc.) va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art.16 l. 269/98: La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all’estero.

1. le agenzie di viaggio devono impegnarsi a fornire i dati corretti alla stesura del preventivo, indicando le esigenze dei Clienti, le loro necessità, il budget di spesa , la categoria alberghiera richiesta, a quel punto diventa loro la responsabilità di eventuali inesattezze tra quanto chiesto e fornito ai clienti;

2. una volta che il preventivo è accettato si intende accettato anche il prezzo concordato e si ritengono i servizi prenotati confacenti alle proprie esigenze, si ritengono inoltre accettati tutti i servizi riepilogati nello stesso, hotel e categorie alberghiere, orari dei voli e dei traghetti, che possono subire variazioni senza preavviso, a quel punto qualsiasi richiesta di modifica successiva al primo e/c sarà soggetto a pagamento di un supplemento.

3. Il cliente/agenzia è tenuto a ricontrollare l'esattezza dei nominativi e di tutti gli altri dati inseriti nella conferma, nonché di quanto incluso nelle quote.

4. le date indicate per i pagamenti devono essere rispettate, diventa responsabilità del cliente/agenzia eventuali cancellazioni di servizi dovuti a ritardi nei pagamenti. Eventuali proroghe ai pagamenti devono essere richieste e concordate con l'amministrazione e/o la direzione.

5. ad accettazione del preventivo si intendono accettate anche le condizioni delle penali, che di volta in volta possono essere diverse da quelle indicate nelle Condizioni Generali, inoltre in caso di biglietteria marittima, navale, aerea, o di alcune specifiche prenotazioni alberghiere non rimborsabili sará applicata la penale del 100% dal momento della conferma/prenotazione.

6.nel caso di biglietteria ad emissione immediata e/o di tariffe alberghiere non rimborsabili e/o di prenota prima la pratica si riterrà definitivamente confermata solo ed esclusivamente a ricezione dell'acconto richiesto che potrebbe essere diverso dal consueto 25%.

7.I clienti /agenzie si impegnano entro un massimo di 7 gg lavorativi a comunicare i dati di ervizi prenotati da loro i cui dettagli sono necessari alla fruizione di servizi prenotati con noi quindi:

-a comunicare numero e orario dei voli prenotati autonomamente nel caso si prenotino con noi trasferimenti in arrivo e partenza

-a comunicare hotel prenotati autonomamente ma da cui partono servizi prenotati con noi , come nel caso dei pick up dei mini tour ed escursioni

8. è obbligatorio fornire un contatto telefonico dei passeggeri per permettere ai fornitori di contattare i clienti per i servizi di assistenza

9.Per tutti i clienti è obbligatorio fornire al momento della conferma tutti i dati della fatturazione, nome, cognome, indirizzo di residenza, codice fiscale

10. documenti necessari per l'espatrio :

E’ richiesta per adulti e bambini la propria carta d’identità valida per l’espatrio o il proprio passaporto in corso di validità, per maggior serenità di tutti, i Clienti / Viaggiatori sono tenuti a verificare la validità di tali documenti e informarsi presso le autorità di competenza su l'utilizzo di tali documenti in base alle destinazioni di viaggio da loro scelti, inoltre è consigliabile consultare il sito degli affari esteri www.viaggiaresicuri.it

11. reclami

Le contestazioni per eventuali disservizi o carenze nell’esecuzione del contratto di viaggio devono essere manifestate dal viaggiatore tempestivamente all’organizzatore o ai suoi rappresentanti locali, per consentirci di rimediare alla mancanza in tempi rapidi, con lo scopo di rendere la vacanza piacevole e di fruire di tutti i servizi acquistati.

Il Cliente non soddisfatto pu esporre reclamo direttamente al tour operator entro 10 giorni dal rientro dalla vacanza. Non saranno prese in considerazione le richieste di lamentela arrivate con richieste prive di riscontri e quelle arrivate successivamente a tale termine.

12. ritardi aerei

In caso di ritardi aerei i passeggeri sono tutelati da quanto previsto dalla carta dei diritti del passeggero, approvata dalla Comunità Europea e recepita dall’Ente Nazionale Aviazione Civile.

Le condizioni cui le compagnie sono tenute ad attenersi sono consultabili presso gli uffici ENAC e negli aeroporti italiani, e all'estero negli enti analoghi e nei vari aeroporti.

In caso di inadempienza da parte del vettore aereo, è cura del passeggero reclamare i propri diritti direttamente alla compagnia aerea o avvalendosi degli appositi uffici aeroportuali che si occupano dell’assistenza ai passeggeri. Eventuali reclami e/o richieste di risarcimento causati dai disservizi dovranno essere inoltrati direttamente alla compagnia aerea e per conoscenza all’Enac e al Tour operator. Tutte le informazioni in materia si possono trovare sul sito: www.enac.gov.it

I nostri punti di forza

E LA NOSTRA ESPERIENZA PLURIENNALE



Tour con Accompagnatore parlante italiano
Tour con Accompagnatore parlante italiano
Fly & Drive in tutto il mondo
FLY & DRIVE IN TUTTO IL MONDO
Noleggio Camper di tutte le grandezze
Noleggio Camper di tutte le grandezze